Progetti in inchiesta

Sono sottoposti ad inchiesta pubblica i seguenti progetti di norma:

norm_2
E01169294

Modalità operative per le verifiche metrologiche periodiche e casuali – Parte 4: Contatori di gas a turbina e rotoidi

Sommario: La norma definisce le prescrizioni relative alla verifica del corretto funzionamento metrologico dei contatori di gas a contatori di gas a turbina e rotoidi.

Data di inizio inchiesta: 09/02/2018
Data di fine inchiesta: 10/04/2018

 

norm_1
Codice progetto proposto: UNI1603832

Dispositivi automatici di intercettazione azionati da sollecitazioni sismiche

Sommario: La norma definisce i requisiti funzionali, le prove di accettazione e collaudo, dei dispositivi automatici di intercettazione azionati dalle sollecitazioni sismiche – DASS. I dispositivi in oggetto sono utilizzati nelle infrastrutture per il trasporto e la distribuzione di gas combustibili della I, II e III famiglia, definiti dalla UNI EN 437.

Giustificazioni: Con Ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri 23 marzo 2003, n. 3274, il legislatore ha dato inizio ad un progressivo aggiornamento della normativa antisismica, proseguito con il DM 14 settembre 2005, a sua volta oggetto di revisione con il DM 14 gennaio 2008 recante “Approvazione delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni” e sue successive modifiche e integrazioni (citate di seguito come NTC 2008) e con l’emissione di una nuova precisazione emanata con Direttiva del Presidente del Consiglio dei Ministri 14 gennaio 2014 “Programma nazionale di soccorso per il rischio sismico”. Le NTC 2008 definiscono i principi per la progettazione, l’esecuzione ed il collaudo delle costruzioni, con implicazioni sulla progettazione delle opere in zona sismica, nei riguardi delle prestazioni loro richieste in termini di requisiti essenziali di resistenza meccanica e stabilità. Nelle NTC 2008 non vi sono prescrizioni di dettaglio per le tubazioni ed i sistemi di tubazioni per il trasporto e la distribuzione del gas, ma nel paragrafo 7.2.4 “Criteri di progettazione degli impianti” si richiedono di limitare il rischio di fuoriuscite incontrollate di gas, particolarmente in prossimità di utenze elettriche e materiali infiammabili, anche mediante l’utilizzo di dispositivi di interruzione automatica della distribuzione del gas. Ad oggi non sono disponibili norme su tali prodotti
Benefici attesi: Sul mercato sono disponibili più dispositivi di interruzione automatica azionati da sollecitazioni sismiche, tuttavia non esistono criteri comuni di riferimento per la loro caratterizzazione e validazione. La norma si pone come documento di riferimento per progettisti ed utilizzatori da usare per la caratterizzazione e la scelta dei dispositivi da installare sulle infrastrutture per il trasporto e la distribuzione dei gas combustibili.

Organo tecnico di riferimento: CIG – Componenti d’impianto e attrezzature

Data di inizio inchiesta preliminare: 07/02/2018
Data di fine inchiesta preliminare: 21/02/2018