COMUNICAZIONE DEL COMITATO ITALIANO GAS – CIG

ESITO DELLA SEDUTA DI GARA DEL 7 NOVEMBRE 2016

GARA DI APPALTO PER L’AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI ASSICURAZIONE
IN FAVORE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS EX DELIBERA 223/2016/R/Gas DI AEEGSI
CODICE CIG ANAC: 6740878C7D

La Stazione Appaltante CIG rende noto che, secondo quanto previsto dal disciplinare di gara per l’appalto in oggetto, in data 7 novembre 2016, alle ore 15:00 presso la sede del CIG in via Larga 2, Milano, si è tenuta la seduta di gara per l’aperura delle offerte pervenute.

Alla data del 7 novembre 2016, ore 12:30, termine ultimo per la presentazione delle offerte, risultavano pervenute SEI offerte da parte di Compagnie di Assicurazione e precisamente, nell’ordine di ricevimento, da parte di: Allianz S.p.A., Cattolica – Società Cattolica di Assicurazione, Generali Italia S.p.A., XL Insurance Co SE, QBE Insurance (Europe) Ltd, Unipolsai Assicurazioni S.p.A..

La Commissione Aggiudicatrice del CIG era composta da: Ing. Michele Ronchi, Direttore Generale del CIG, Presidente della Commissione e Responsabile Unico del Procedimento (RUP), Ing. Cristiano Fiameni, Direttore Tecnico del CIG e Sig.ra Raffaella Seminari, Funzionaria del CIG. Erano inoltre presenti: per il Broker AON che assiste il CIG: Dott. Andrea Parisi, Dott.ssa Lorenza Bertoni e Dott.ssa Marta Puppo; per le Società che hanno presentato offerta: dott. Nicola Occhini (Allianz S.p.A.), dott. Roberto Longo (Cattolica), Dr. Fabio Polini (Generali Italia S.p.A.), Dr. Sebastiano Russo (XL Insurance Co SE), dr. Andrea Stefano Allario e Sig. Ermanno Cagliani (Unipolsai AssicurazioniS.p.A.).

Riscontrata la completezza della documentazione amministrativa e la rispondenza delle offerte alle prescrizioni di cui al Disciplinare e al Capitolato Speciale di Gara, la Commissione Aggiudicatrice ha provveduto a elaborare la graduatoria delle offerte di merito tecnico e di merito economico. L’aggiudicazione provvisoria (in attesa dell’esecuzione delle attività post gara e del completamento della documentazione necessaria ex Art.7 Comma 2. del Disciplinare di Gara) è stata effettuata sulla base del criterio dell’Offerta Economicamente più vantaggiosa, per la quale è risultata vincente l’offerta sottoposta da UNIPOLSAI ASSICURAZIONI con uno scoring complessivo di 95,01/100, di cui 75,01 punti per l’offerta tecnica e 20,00 punti per l’offerta economica.

Nei link riportati sulla barra laterale sono disponibili il Verbale della Seduta di Gara e il riepilogo della valutazione delle offerte pervenute.

A titolo di completezza si ricorda che l’affidamento è avvenuto mediante gara “ristretta” col criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa e che avevano manifestato interesse a sottomettere offerte le seguenti DODICI Compagnie di Assicurazione che sono state conseguentemente invitate a partecipare alla gara e alle quali è stata resa disponibile la relativa documentazione (Capitolato, Disciplinare, Modelli per la presentazione delle Offerte, Statistiche): QBE INSURANCE (EUROPE) Ltd, CATTOLICA, GROUPAMA, UNIPOLSAI ASSICURAZIONI S.p.A., XL INSURANCE Co SE, REALE MUTUA ASSICURAZIONI, ACE EUROPEAN GROUP, GENERALI ITALIA S.p.A., LLOYD’S MILANO, ALLIANZ S.p.A., AIG EUROPE LTD.

Nel felicitarci con la Società aggiudicataria, cogliamo l’occasione per ringraziare vivamente tutte le Società che hanno manifestato il proprio interesse per questo appalto e in particolare quelle che poi hanno ritenuto di presentare una offerta.

Il Responsabile Unico del Procedimento
Ing. Michele Ronchi


Verbale della Seduta di Gara



Riepilogo della valutazione delle offerte pervenute


NUOVA GARA

RINNOVO COPERTURA ASSICURATIVA PER IL PERIODO 1 GENNAIO 2017 – 1 GENNAIO 2021
ASSICURAZIONE IN FAVORE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS

AVVISO AL PUBBLICO DI APPALTO MEDIANTE PROCEDURA RISTRETTA PER L’AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI COPERTURA ASSICURATIVA A FAVORE DEI CLIENTI FINALI CIVILI DEL GAS


MODIFICA SCADENZA PRESENTAZIONE OFFERTA GARA CIG 6740878C7D

Si comunica che questa stazione appaltante, in riferimento alla gara in oggetto, ha deciso di prorogare la scadenza per la presentazione delle offerte, alle ore 12,30 del giorno: lunedì 7 novembre 2016

Tale proroga si rende necessaria al fine di ottemperare compiutamente agli obblighi di informativa posti dal ricevimento di numerosi quesiti da parte delle società che hanno sottoposto manifestazione di interesse.

La seduta di gara viene riprogrammata con le stesse modalità già indicate alle ore 15,00 del medesimo giorno, lunedì 7 novembre 2016


IN EVIDENZA

Quesito n.8: Report sinistri UnipolSai

Quesito: “Si richiedono informazioni (ammontare pagato tra danno a persona e danno a cose) sui sinistri avvenuti nelle seguenti date:

  • 03/06/2014;
  • 18/09/2014;
  • 10/05/2009;
  • 01/11/2006: per quest’ultima posizione si richiede di precisare anche luogo di accadimento e numero morti e feriti.”

Risposta UnipolSai: “Il quadro contabile di questi sinistri è reso complicato dalla frequenza di liquidazioni ai singoli danneggiati omnicomprensive di ogni tipologia di danno richiesta, quindi per danni a cose, per perdite patrimoniali e per danni alla persona patrimoniali e non patrimoniali.
Ciò comporta che non è agevole in tutti i casi scindere con precisione le singole voci che hanno concorso a quantificare economicamente il danno poi oggetto di risarcimento, e questo soprattutto nei casi di maggior gravità e complessità come il sinistro di Foggia.

Con questi limiti oggettivi, riteniamo sia possibile fornire le seguenti precisazioni:

Sx 1-3999-2014-23536 Foggia del 3/06/2014
Salvo per i danneggiati che hanno lamentato esclusivamente danni materiali (sostanzialmente i non residenti nello stabile interessato dall’esplosione), non è come detto possibile suddividere con precisione le singole partite di danno oggetto dei risarcimenti riconosciuti ai diversi danneggiati.
Un elemento di indirizzo, per quanto ovviamente dotato di un limitato grado di precisione, può essere costituito dalle iniziali valutazioni peritali sui danni strettamente materiali, poi come detto oggetto di trattativa congiunta ad altre voci di danno con i singoli danneggiati.
Utilizzando questo criterio, per quanto appunto non del tutto esatto in ottica di liquidazione finale:
-il complesso dei “danni a cose” (danni materiali, perdite patrimoniali) ammonterebbe a circa € 2.000.000;
-la differenza di € 3.300.000 circa corrisponderebbe quindi ai “danni a persona”.

Sx 6-9998-2006-229 Milano del 18/09/2006
Sempre con i limiti di precisione indicati in via generale, in questo caso avremmo:
-€ 1.468.054 liquidati esclusivamente per danni a cose;
-€ 2.274.680 liquidati essenzialmente per danni a persona, ma comprensivi anche di una quota (non dettagliata nella liquidazione omnicomprensiva) relativa ai danni subiti da un esercizio commerciale.

Sx 6-9998-2009-8 Roma del 10/05/2009
Per questo sinistro disponiamo invece di un dettaglio abbastanza esatto:
-€ 968.000 per danni a cose;
-€ 1.345.000 per danni a persone.

Sx 6-9998-2006-247 Oratino (CB) del 1/11/2006
Come da Vostra richiesta precisiamo che il sinistro ha visto una sola vittima: anche in questo caso parte dei danni a cose è rimasta trasfusa in una liquidazione in forma omnicomprensiva a favore degli eredi della vittima.
Pertanto:
-€ 1.050.000 circa sono stati liquidati esclusivamente per danni a cose;
-€ 980.000 circa sono stati riconosciuti agli eredi della vittima, comprensivi anche dei danni materiali a quest’ultima spettanti (originariamente periziati in € 130.000 circa).”


In relazione alla gara CIG codice 6740878C7D nella forma di procedura ristretta, si comunica che la prima fase si è regolarmente conclusa entro i termini previsti dal bando di gara. In particolare, si rende noto quanto segue:
Premesso che:

  • Il CIG ha provveduto a far pubblicare sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea del 6 luglio 2016 e sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana 5a Serie speciale n. 82 del 18 luglio 2016 il bando di gara per la procedura ristretta all’affidamento dell’Assicurazione dei clienti civili finali del gas;
  • è stato dato avviso al pubblico sui quotidiani “Il Sole 24 Ore”, “Corriere della Sera”, “Il Giornale ed. Milano”, e “Il Cittadino di Lodi”, tutti in data 19 luglio 2016;
  • alla scadenza delle ore 12:30 del giorno 5 settembre 2016 presso la sede del Cig sono pervenute manifestazioni di interesse a partecipare alla gara da parte delle seguenti compagnie:

 

  • QBE INSURANCE EUROPE ricevuta il 29.07.2016
  • CATTOLICA ASSICURAZIONI ricevuta il 09.08.2016
  • GROUPAMA ricevuta il 23/08/2016
  • UNIPOLSAI ricevuta il 25/08/2016
  • XL GROUP ricevuta il 26/08/2016
  • REALE MUTUA ASSICURAZIONI ricevuta il 31/08/2016
  • ACE EUROPEAN GROUP ricevuta il 01/09/2016
  • GENERALI ITALIA SPA ricevuta il 02/09/2016
  • LLOYD’S MILANO ricevuta il 02/09/2016
  • ALLIANZ ricevuta il 02/09/2016
  • ITAS ricevuta il 05/09/2016
  • AIG EUROPE LTD ricevuta il 05.09.2016

 
Il giorno 8 settembre 2016 alle ore 15:00 si è riunita la Commissione del CIG, assistita da esperti del Broker AON per l’apertura delle buste pervenute, per l’esame della documentazione ricevuta e per la verifica della sussistenza dei requisiti richiesti ai fini della partecipazione alla Gara.

La Commissione, espletate le suddette attività – sentito il parere del Broker – ha deciso all’unanimità di ritenere valide e quindi di accettare ai fini dell’esperimento della fase successiva della Gara, tutte le DODICI manifestazioni di interesse ricevute, senza riserve.
Alcune integrazioni documentali si potrebbero rendere eventualmente necessarie, in sede di presentazioni delle offerte se presentate da ATI/Consorzi.

Su tali basi la Commissione ha conseguentemente deliberato di inviare la lettera d’invito alla procedura ristretta con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, alle sopra indicate dodici Compagnie entro il termine del 16 settembre 2016 indicato sul bando di gara.

Nel banner di destra è disponibile il verbale della seduta della Commissione CIG in formato PDF.


  • QUESITI PERVENUTI ALLA STAZIONE APPALTANTE (SA)
    QUESITI PERVENUTI ALLA STAZIONE APPALTANTE (SA)
    DA SOGGETTI INTERESSATI A SOTTOPORRE LA MANIFESTAIZONE DI INTERESSE

     

    Quesito n.7: Report sinistri Generali Italia periodo 30/09/2010 – 31/12/2013

    Quesito: “Si richiedono ulteriori informazioni mancanti relative ad alcune posizioni di sinistro presenti nel statistica trasmessa”

    Risposta: “Le posizioni che presentano solo date, senza un importo – neanche in preventivato – né una anagrafica, si riferiscono a sinistri chiusi senza seguito, aperti al momento della denuncia in modo preventivo e su anagrafica fittizia”

     

    Quesito n.6: Report sinistri Generali Italia periodo 30/09/2010 – 31/12/2013

    Quesito: “Si richiedono informazioni mancanti relative ad alcune posizioni di sinistro presenti nel statistica trasmessa.”

    Risposta: “Si allega report ricevuto dalla Compagnia in merito alle posizioni di sinistro elencate”
    clicca sul link – GENERALI SINISTRI 2010 – 2013

     

    Quesito n.5: Statistica sinistri Unipol/Sinistro del 12/06/2016 – Via Brioschi Milano

    Quesito: “Si chiede di chiarire i motivi per cui nella statistica in oggetto manca la riserva per i danni coperti dalla polizza infortuni per i diversi feriti (almeno tre, secondo le fonti di stampa)”

    Risposta: “Ad oggi, relativamente alla garanzia di cui trattasi, non è pervenuta alla Contraente alcuna segnalazione che debba determinare l’apertura di posizione sinistro”

     

    Quesito n.4: Statistica sinistri Unipol/Sinistro del 12/06/2016 – Via Brioschi Milano

    Quesito: “Dal file trasmesso pare non ci siano morti mentre nella realtà si sono verificati tre decessi.
    Servirebbe capire quindi una quantificazione realistica del sinistro o l’interpretazione fornita da Unipol per giustificare l’assenza di queste evidenze”

    Risposta di UNIPOL: “Allo stato, il preventivo apposto sul sinistro in questione corrisponde tuttora a quello presente nelle statistiche fornite aggiornate al 30/6 u.s..
    Le informazioni allo stato disponibili sono sostanzialmente quelle riportate dagli organi di stampa: l’indagine penale farà quindi auspicabilmente chiarezza sul comportamento dell’utente indagato.
    Per il momento, quindi, la Compagnia ha ritenuto opportuno muoversi in base alle prime informazioni filtrate, che indirizzerebbero l’indagine penale verso il perseguimento di un reato di natura dolosa.
    La garanzia RC della polizza CIG opera ovviamente solo in presenza di comportamenti di natura colposa, fatta salva l’espressa eccezione prevista per il caso di suicidio o tentato suicidio dell’utente.
    Nella fattispecie tuttavia, secondo appunto le scarne notizie attualmente disponibili, si ipotizzerebbero reati ben diversi, che se confermati escluderebbero l’operatività della garanzia assicurativa prestata dalla Sezione RC.
    Sono stati già incaricati i legali fiduciari di tenere monitorata, per quanto possibile, l’evoluzione dell’indagine penale, nonché di fornire ogni elemento di riflessione utile anche in relazione ai possibili riflessi civilistici.
    Ne consegue che l’attuale preventivo del sinistro potrà subire rivisitazioni secondo l’evoluzione delle informazioni che sarà possibile acquisire, e quindi in misura e con tempistiche allo stato non prevedibili.”

     

    Quesito n.1: Riferimenti al bando di gara contenuti nel fac simile della domanda di partecipazione.

    Quesito: “Alla pagina 6 del facsimile della domanda di partecipazione si fa riferimento (prima riga) a requisiti previsti ai punti III.2.2 e VI.3 lettera i) del bando di gara ma al punto VI.3 del bando non troviamo la lettera i).”

    Risposta della SA: “Effettivamente nel facsimile pubblicato era rimasto un refuso che si riferiva a una versione precedente del bando. Abbiamo provveduto a mettere in rete la versione corretta del facsimile di richiesta di partecipazione con i riferimenti giusti al bando di gara.”

    SI INVITANO TUTTI GLI INTERESSATI A FARE RIFERIMENTO E A UTILIZZARE IL FAC-SIMILE DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ATTUALMENTE DISPONIBILE SUL SITO CIG.

    Quesito n.2: Idoneità della sola domanda di partecipazione ai fini della auto-certificazione

    Quesito:“Alla pagina 12 del bando al punto VI.3 Informazioni complementari viene riportato che “ le domande di partecipazione dovranno essere….
    e) corredate da dichiarazione sostitutiva ai sensi degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000;
    f) corredate dalle opportune dichiarazioni descrittive dei requisiti, da redigersi su carta intestata e conformi al modello pubblicato sul sito www.cig.it della Stazione Appaltante di cui alla Sezione III – Punto 2.1.
    E’ sufficiente presentare la sola domanda di partecipazione o è necessario corredare la stessa di una dichiarazione sostitutiva a norma degli articoli 46 e 47 del DPR 445/2000 che contenga tutte le voci di cui al punto III.2.1) (pagine 6 e 7) del bando? Nel secondo caso il vostro ente ha approntato un fac simile di dichiarazione e nel caso positivo dove è possibile reperirla?”

    Risposta della SA: “Si segnala che è sufficiente presentare l’istanza di partecipazione poiché la situazione personale degli operatori (III.2.1) è oggetto di dichiarazione ai punti A e B dell’Istanza di partecipazione.”

     

    Quesito n.3: Esplicitazione del riparto di coassicurazione in sede di presentazione dell’offerta.

    Quesito: “Si chiede se sia possibile esplicitare l’eventuale riparto di coassicurazione per l’offerta di gara successivamente all’invio dell’istanza di partecipazione che, conseguentemente, verrebbe compilata da ciascuna coassicuranda Compagnia come operatore singolo.”

    Risposta della SA: “Questa Stazione Appaltante ritiene ammissibile la possibilità per i concorrenti qualificati come singoli di presentare offerta in coassicurazione nel rispetto del principio del favor partecipationis, fermi restando gli obblighi e le prescrizioni contenute nel Bando di gara.”

     

La presente gara di aggiudicazione della polizza per l’Assicurazione dei clienti finali civili del gas per la copertura dei danni di cui all’Articolo 1 del Capitolato di Gara, è indetta dalla Stazione Appaltante sulla base delle decisioni assunte dall’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) con la Deliberazione n. 223/2016/R/GAS.

Ente Appaltante: C.I.G. Comitato Italiano Gas – Ufficio Assicurazione – Via Larga n. 2 – 20122 Milano – Telefono: 02-72490607 – Fax: 02-72001646 – Sito internet www.cig.it

Oggetto: servizi assicurativi in favore dei clienti finali civili del gas ex Deliberazione n. 223/2016/R/GAS dell’Autorità per l’Energia Elettrica il Gas e il Sistema Idrico (AEEGSI) – Lotto Unico – Polizza multi-ramo Responsabilità Civile verso Terzi – Incendio – Infortuni

Procedura: ristretta ex Articolo 61 del Decreto Legislativo n. 50/2016 e ss.mm.ii. da aggiudicarsi sulla base dell’offerta economicamente più vantaggiosa. I criteri di valutazione verranno indicati nella documentazione inviata alle imprese che avranno sottoposto una manifestazione di interesse e risulteranno in regola con i requisiti richiesti

Importo Complessivo dell’appalto: 57.400.000,00 (comprese imposte governative e ogni altro onere)

Durata del contratto: dalle ore 00:00 del 1° gennaio 2017 alle ore 00:00 del 1° gennaio 2021

Luogo di esecuzione del servizio: territorio italiano

Imprese cui è riservato l’appalto: possono partecipare compagnie di assicurazione in possesso delle autorizzazioni di legge per l’esercizio dell’attività assicurativa nei rami oggetto di gara e dei requisiti richiesti dalla Stazione Appaltante come pubblicati sul bando di gara

Responsabile Unico del Procedimento (RUP): Ing. Michele Ronchi – email: michele.ronchi@cig.it

Termine per la ricezione delle domande di partecipazione: ore 12:30 del 05/09/2016

Termine per la spedizione degli inviti dalla Stazione Appaltante: ore 17:00 del 16/09/2016

Termine per la ricezione delle offerte: ore 12:30 del 31/10/2016

Seduta di Gara: 04/11/2016 ore 10:00 presso la sede del CIG; la seduta è pubblica, possono partecipare previo accreditamento i rappresentanti di Società che abbiano presentato una offerta

Data di pubblicazione del bando sul sito SIMOG dell’ANAC: 01/07/2016

Numero di gara SIMOG: 6462640

Codice CIG SIMOG ANAC: 6740878C7D

Data di spedizione del Bando all’Ufficio delle Pubblicazioni Ufficiali delle Comunità Europee: 01/07/2016

Numero di Gara su GUCE: 2016/S 128-230680 del 06/07/2016

Data di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana (GURI): 18/07/2016

N. /Sezione GURI: 5a Serie Speciale – Contratti Pubblici n. 82

Data di pubblicazione e riferimenti del bando sul Sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: 19/07/2016

Date di pubblicazione su due quotidiani a diffusione nazionale:

  1. IL SOLE 24H del 19/07/2016
  2. Il CORRIERE DELLA SERA del 19/07/2016

Date di pubblicazione su due quotidiani a diffusione locale:

  1. IL GIORNALE ed. MILANO del 19/07/2016
  2. IL CITTADINO DI LODI del 19/07/2016

Qui di seguito verranno pubblicati gli aggiornamenti sulla procedura, incluse le risposte a quesiti di interesse generale eventualmente pervenuti alla Stazione Appaltante.

Il Responsabile Unico del Procedimento
Ing. Michele Ronchi
Direttore Generale CIG